Fuori da me
simonaf rubriche - Intermezzo poetico 30 Maggio 2013

 

Fuori da me,

nello spazio,

errante,

la musica dolente di un valzer;

dentro me,

profondamente nel mio essere,

la musica dolente del tuo corpo;

e in tutto,

vivendo l’istante di tutte le cose,

la musica della notte rischiarata.

Il ritmo del tuo corpo nel mio corpo…

Il dolce giro di valzer lontano,

titubante…

i miei occhi che bevono i tuoi occhi,

il tuo viso.

E il desiderio di piangere,

che giunge da tutte le cose.

 

Vinicius De Moraes

 

 

Marcus Vinícius da Cruz de Mello Moraes (Rio de Janeiro, 19 ottobre 1913 – Rio de Janeiro, 9 luglio 1980) è stato un poeta, cantante, compositore, drammaturgo e diplomatico brasiliano, noto più semplicemente come Vinícius de Moraes.

Una selezione di poesie di Vinícius de Moraes è stata tradotta in italiano da Giuseppe Ungaretti, che conobbe de Moraes nel '37, durante il suo soggiorno in Brasile. Parte delle traduzioni di Ungaretti è oggi rintracciabile nel volume Traduzioni Poetiche di Ungaretti nei Meridiani Mondadori.

Commenti (1)
Un ballo d'amore
1Giovedì 23 Maggio 2013 18:43
si sente il valzer in sottofondo.
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.